Seleziona una pagina

Preparare casa per la stagione invernale non è mai stato così semplice e economico. Lacos

Preparare casa per la stagione invernale: le finestre

Le correnti d’aria che entrano dalle finestre o dalle porte non solo ti impediscono di mantenere il caldo, ma inoltre ti faranno perdere l’atmosfera accogliente che vorresti creare.  Riducendo le correnti abbasseresti anche le spese dell’energia della tua casa.

Una prima soluzione sono le guarnizioni in gomma. Prima di inserirle accertati che i telai o gli infissi non siano troppo vecchi, così da sostituirli e eliminare del tutto gli spifferi.
Lo stucco o il sigillante, potreste inserirlo tra le tapparelle e il muro. In alternativa a questo potreste sostituire i vetri comuni con i vetri doppi.

Un’ultima alternativa molto casalinga, sono le coperte vecchie inutilizzate. Tagliate e arrotolatele fino a farle diventare di u diametro di 60 cm e posizionateli sugli angoli di porte e finestre.

Preparare casa per la stagione invernale: Ispeziona il camino

Ispeziona per bene sia all’interno che all’esterno il tuo camino.
All’esterno:
Assicurati che non ci siano nidi o ramoscelli.
Malta e mattoni sul camino che siano in perfette condizioni, che non si stiano sgretolando o quant’altro.
Inoltre assicurati che il rivestimento della canna fumaria sia visibile sopra la corona del camino.
E infine che il camino è a piombo e non che non penda da una parte o dall’altra.

All’interno della tua casa, conferma che:
La serranda dei fumi si deve aprire e chiudere in maniera corretta.
Non ci devono essere oggetti estranei come nidi di uccelli nella canna fumaria.
In caso tu possegga un camino a gas dovresti:
Controllare la chiusura delle porte a vetro per eventuali fuoriuscite.
Verificare che i ceppi di gas siano nella posizione corretta.
Chiudere il gas e testare l’accenditore.

Controlla al meglio il tetto

Controlla il tetto al meglio, per evitare eventuali perdite dopo la prima bufera di neve.
In caso dovessi soffrire di vertigini e vuoi puntare comunque al risparmio senza l’aiuto di uno specialista, procurati un binocolo.
Quali potrebbero essere i principali difetti che il tuo tetto potrebbe avere?

  • La ruggine sulla scossalina
  • Potrebbe essere che il tetto è in decomposizione se noti muschio o licheni.
  • Controlla che non ci siano troppi vincoli di origine naturale che limitano il tuo tetto (es. foglie, rami)

Molte riparazioni del tetto sono facili e potresti farle addirittura tu se ti senti a tuo agio a lavorare su delle altezze. Altrimenti potresti contattare uno specialista.
Inoltre è consigliabile fare un controllo specializzato almeno una volta ogni cinque anni per accertarsi che sia tutto nella norma.

Coibentare i tubi dell’acqua e coprire i pavimenti

Cerca di rivestire il più possibile i tubi di plastica per evitare eventuali perdite o che scoppino e i tubi di metallo, acciaio per evitare che si ghiaccino facendo entrare così più freddo nella vostra abitazione. 

Inoltre il 10% delle cause principali della dispersione del calore in casa sono i pavimenti, rimanendo sempre scoperti e non isolati ovviamente non saranno mai caldi. 
Per questo una soluzione semplice e di design è quella di utilizzare i tappeti, arrederanno casa, conserveranno il calore e permetteranno di avere i piedi sempre caldi.  Se poi sono presenti crepe  è opportuno cercare di chiuderle semmai con l’uso di un po’ di stucco e posizionare sopra un bel tappeto.

 

 

Contatta Lacos per una soluzione su misura per la tua casa!