Seleziona una pagina

Quale materiale scegliere per le tue finestre?

Attualmente, ci sono tre tipi principali di finestre sul mercato, ognuna con i suoi vantaggi e svantaggi specifici. Alluminio, PVC e legno. A differenza dell’Europa dove il materiale più utilizzato è il PVC, per molti anni l’alluminio ha dominato il mercato delle finestre nel nostro Paese. Tuttavia, negli ultimi anni questa tendenza è cambiata e c’è stata una forte crescita di altri materiali come il PVC.

Elemento essenziale per l’isolamento di un’abitazione, le finestre sono da preferire nella costruzione o ristrutturazione. Per godere del massimo comfort nella propria casa, è quindi fondamentale scegliere con cura i propri serramenti. PVC, alluminio o legno, ecco i dettagli per capire quale materiale scegliere al momento dell’acquisto.

Finestre in legno

Un classico senza tempo, le finestre in legno sono estetiche e molto interessanti. Solide e resistenti, offrono un’ampia scelta di fantasie e colori. Inoltre, forniscono prestazioni ampiamente soddisfacenti in termini d’isolamento termico e acustico. Tuttavia, hanno la cattiva reputazione di avere una manutenzione maggiore e sono piuttosto costose rispetto ad altri materiali.

Vantaggi delle finestre in legno

Il legno è stato uno degli elementi più antichi utilizzati dall’uomo per la costruzione delle proprie abitazioni. Possiede due importanti punti di forza:

  1. Grande capacità isolante. Il legno è di gran lunga superiore all’alluminio in termini d’isolamento termico ed è vicino al PVC, anche se non raggiunge i livelli di quest’ultimo.
  2. Consente una grande possibilità di design e ha una bella finitura, soprattutto, da abbinare allo stile rustico.

Svantaggi delle finestre in legno

Essendo un materiale altamente infiammabile per natura, brucia facilmente. Hanno un prezzo abbastanza alto. Indubbiamente, uno dei loro maggiori punti deboli è che richiedono una manutenzione continua e costosa se si vuole continuare a godere di finestre perfette, poiché si deteriorano molto facilmente.

Il legno può marcire ed essere attaccato da insetti, se non trattato adeguatamente. Inoltre, se si trovano ad affrontare condizioni di bagnato, si espandono e si arricciano. Ciò aumenterà notevolmente le sue dimensioni e renderà la finestra ingestibile. Un altro handicap è l’ovvia necessità di abbattere gli alberi per la loro produzione, e sebbene il legno sia rinnovabile, le specie necessarie per la lavorazione delle finestre hanno bisogno di diversi secoli di crescita.

Finestre in alluminio

Il principale vantaggio delle finestre in alluminio è che hanno la reputazione di essere buoni insonorizzanti, oltre alla loro manutenzione, che è più semplice rispetto al legno. Esistono anche in diversi colori e modelli, il che ti consente di avere un’ampia scelta di tipologie. Inoltre, la produzione in alluminio rimane ecologica poiché questo materiale è riciclabile al 99%, il che è un vantaggio significativo di questi tempi.

Svantaggi delle finestre in alluminio

  • La perdita di temperatura che si verifica in casa a causa della natura conduttiva di questo metallo, che genera un maggiore dispendio di energia e denaro, ciò comporta un ulteriore utilizzo di riscaldamento e aria condizionata.
  • I serramenti in alluminio “sudano”, quindi producono condensa (piccole gocce d’acqua prodotte dalla fusione creatasi tra due diverse temperature, quella interna calda e quella esterna fredda).
  • Nel tempo possono scheggiarsi e quindi usurarsi.

Vantaggi delle finestre in alluminio

  • Ha un rivestimento protettivo antiruggine naturale che impedisce la verniciatura frequente.
  • È un metallo molto resistente agli urti e i suoi profili sono generalmente piuttosto stretti, il che aumenta la luce che entra dalla finestra. Anche se non è più così, poiché l’installazione di RPT fa aumentare notevolmente la larghezza e la profondità dei profili
  • Il prezzo contenuto è stato uno dei punti di forza di questo materiale. L’alluminio tradizionale è più economico da produrre poiché richiede un investimento minimo per la sua fabbricazione, a differenza di altri materiali. Tuttavia, con il nuovo alluminio con RPT, questo è cambiato, diventando il materiale più costoso sul mercato nella sua top di gamma.
  • L’alluminio è un materiale difficilmente infiammabile, una qualità molto desiderabile per la sicurezza antincendio della nostra casa.
  • Inoltre, offre un’ampia varietà di colori ed è facilmente modellabile, il che consente di eseguire tutti i tipi di disegni.

Finestre in PVC

Le finestre in PVC sono le più richieste in quasi tutti i paesi europei e questo non è un caso. Grazie alle loro eccellenti proprietà isolanti e di sicurezza, offrono livelli d’isolamento termico e acustico molto elevati, che aiutano a migliorare notevolmente il comfort della nostra casa.

L’ isolamento termico rappresenta anche un notevole risparmio sulla bolletta del riscaldamento, in quanto ci aiuta a mantenere il caldo in inverno e il freddo in estate, permettendoci così di ridurre l’uso dei dispositivi di condizionamento, il che significa meno inquinamento. Allo stesso modo, questi involucri migliorano la sicurezza della nostra casa, poiché i profili in PVC che incorporano rinforzi interni in acciaio zincato sono molto resistenti agli urti.

Inoltre, installando raccordi di qualità, queste finestre sono molto difficili da forzare. Come abbiamo visto, i fattori tecnici sono fondamentali, ma senza pregiudicare, ovviamente, il design.

Vantaggi delle finestre in PVC

Tra i principali vantaggi delle finestre in PVC possiamo evidenziare:

  • Le sue eccellenti  proprietà isolanti e di sicurezza. Le finestre in PVC offrono il miglior isolamento termico e acustico grazie alla natura “non conduttiva” della plastica.
  • Hanno una lunga vita utile, fino a cinquanta anni.
  • Non necessitano di manutenzione. Basta pulirle con un panno umido e sapone o, per renderle ancora migliori, con un prodotto specifico per profili in PVC.
  • Le finestre in PVC sono infatti rispettose dell’ambiente, poiché durante la loro produzione non rilasciano sostanze tossiche, i loro profili possono essere riciclati per produrne di nuovi e contribuiscono al risparmio energetico.

Svantaggi delle finestre in PVC

Nonostante i suoi numerosi vantaggi, le finestre in PVC presentano anche alcuni inconvenienti, come ad esempio:

  • Il suo prezzo è alto rispetto a finestre di scarsa qualità, ma se li confronti con serramenti in legno o alluminio a taglio termico (RPT), i cui livelli d’isolamento sono comparabili, il prezzo di questi ultimi è molto simile o superiore a quello del PVC.

Ovviamente ricorda che se vuoi che la tua finestra sia davvero buona, il profilo deve essere accompagnato da un buon vetro e da una buona ferramenta e, ovviamente, essere installato da un professionista accreditato, poiché  una buona finestra mal installata è una brutta finestra.

Contatta Lacos per una soluzione su misura per la tua casa!