Seleziona una pagina

Il riciclaggio è il futuro dell’industria delle finestre

I continui cambiamenti economici dovuti alla scarsità delle risorse naturali obbligano i produttori a implementare modelli di business sostenibili. Incoraggiano gli investimenti nella sostenibilità delle materie prime attraverso cambiamenti nei processi di produzione, nella logistica e nello sviluppo del prodotto.

In questo modo il riciclo acquisisce un obiettivo importante. I membri dell’Associazione europea dei sistemi di profili per finestre in PVC seguono il percorso dello sviluppo sostenibile da oltre vent’anni. Il riciclaggio è un processo che permette di elaborare rifiuti utili per restituirli ai processi creando nuovo utilizzo.

Processi di produzione efficienti sotto il profilo delle risorse sono essenziali per i trasformatori di materie plastiche. Prendendo l’esempio delle finestre in plastica che sono state riciclate per venticinque anni e riutilizzate per produrre nuovi profili, offrendo notevoli risparmi di materie prime ed energia, è già chiaro oggi che il riciclaggio è il futuro.

Il riciclaggio delle finestre in PVC è la chiave per materie prime sostenibili

Come dimostrano i risultati di uno studio i profili in plastica possono essere riciclati molte volte senza perdita di qualità. Il materiale riciclato consente di risparmiare materie prime preziose, riduce i costi energetici per la produzione di profili e quindi abbassa le emissioni di gas serra e altri inquinanti.

Ogni tonnellata di PVC riciclato riduce le emissioni di circa due tonnellate di CO2 rispetto al PVC vergine. Durabilità, facilità d’uso ed efficienza energetica sono le caratteristiche distintive delle finestre in plastica.

La vita media di una finestra in plastica è di circa trentacinque anni, il suo futuro processo di riciclaggio deve essere costantemente migliorato. Con la creazione di VinylPlus nel 2001, l’industria europea del PVC ha gettato per la prima volta le basi per il proprio programma di sviluppo sostenibile.

La sua essenza era sostituire gli stabilizzanti contenenti metalli pesanti e promuovere il concetto europeo di riciclaggio. Finora, circa cinque milioni di tonnellate di prodotti in PVC sono state riciclate e utilizzate in nuovi articoli. I profili per finestre in plastica con contenuto riciclato fino al 44% svolgono un ruolo importante in questo successo.

I produttori possiedono moderne tecnologie di lavorazione e sono consapevoli delle esigenze legate alla gestione della circolazione delle materie prime. Ciò che manca è un numero sufficiente di vecchie finestre in PVC per il buon funzionamento della produzione.

Per aumentare il numero sono necessari punti di raccolta ben organizzati, nonché l’aiuto di produttori di finestre e proprietari di edifici che cercano un’azienda di riciclaggio locale dopo lo smantellamento di vecchi telai di plastica.

Il design sostenibile del prodotto è un requisito dei tempi

Progettare per il riciclaggio influenza lo sviluppo di materiali e prodotti perché sono le basi per processi efficienti. Considerando l’intero ciclo di vita di un prodotto, durante la fase di progettazione è necessario considerare gli scenari di riciclo futuri.

Questo è un grosso problema per le finestre in PVC, secondo l’EPPA. Per stabilità, i sistemi di profili per finestre in PVC sono rinforzati con un profilo in acciaio in modo che possano resistere agli sbalzi di temperatura, nonché al peso elevato di un’unità di vetro isolante, a seconda delle dimensioni e della costruzione. È noto che i profili delle finestre senza rinforzo in acciaio possono avere migliori proprietà termiche.

Le principali sfide per il riciclaggio delle finestre in PVC

Indubbiamente, il riciclo è forse il criterio più importante per progettare un nuovo prodotto. Per fare ciò, deve essere possibile identificare il materiale o i suoi componenti. Questo è un compito facile con le finestre di plastica, che sono per lo più realizzate in PVC rigido. Tuttavia, molti altri tipi di rifiuti vengono raramente restituiti allo smistamento, quindi la distribuzione e la pulizia sono un prerequisito importante per un riciclaggio di qualità.

Inoltre, il prodotto deve essere pieghevole, indipendentemente dal fatto che sia soggetto a processi meccanici o chimici. Per fornire in futuro più prodotti riciclati, è necessario coordinare la qualità del materiale riciclato e il prodotto stesso. Tutto questo è importante da considerare in fase di progettazione.

Il riciclaggio apre nuove nicchie di business

L’Unione Europea continua la transizione al riciclo come parte integrante dell’economia circolare. Con l’ambizioso obiettivo di trasformare dieci milioni di tonnellate di plastica riciclata in nuovi prodotti entro il 2025, la Commissione Europea ha creato la Circular Plastics Alliance, un’iniziativa di oltre 170 aziende internazionali e associazioni europee impegnate a raggiungere questi obiettivi.

Insieme a VinylPlus, i trasformatori di PVC svilupperanno soluzioni e sistemi efficienti per il settore edile nell’ambito della Circular Plastics Alliance. Le strategie politiche, economiche e ambientali in un mondo civile devono essere progettate tenendo conto delle esigenze delle generazioni future.

Ciò significa che è tempo di ripensare gli approcci attuali, offrendo opportunità di sviluppare nuove idee e modelli di business. Oggi, molte aziende stanno dimostrando che investire nella sostenibilità a lungo termine ripaga e molto presto può trasformarsi da modello del futuro in una strategia per il successo del presente.

Contatta Lacos per una soluzione su misura per la tua casa!