Seleziona una pagina

Risparmia sulla bolletta dell’elettricità quest’estate. TI basterà seguire i piccoli suggerimenti che offriamo noi, Lacos Group Milano.

Risparmia sulla bolletta dell’elettricità quest’estate

L’estate è praticamente alle porte e con lei anche le alte temperature. Questo significa piscina, mare, spiagge…
Ma anche ventilatori, condizionatori e quant’altro. E di logica, questo consumo extra avrà un impatto diretto sulle bollette dell’elettricità.

Cosa possiamo quindi fare per mantenere a galla le nostre finanze nei mesi più caldi dell’anno? Cosa conviene fare per risparmiare? Ecco le chiavi per ridurre il consumo di energia nei mesi caldi e risparmiare bolletta.

Ad esempio i dispositivi elettronici di oggi, che possono variare da computer a caffettiere, continuano a utilizzare l’elettricità anche quando sono spenti. Scollegandoli però, risparmieresti fino al 20% della bolletta dell’elettricità.

Uno dei primi passi che facciamo per abbassare le nostre bollette è consumare di meno. Una volta che abbiamo la tariffa più conveniente per le nostre tasche, possiamo adattare la nostra casa solo all’estate. Raggiungeremo questo obiettivo usando il buon senso. Leggi in seguito le migliori soluzioni per te!

Risparmia sulla bolletta dell’elettricità quest’estate: chiudi le tende e attenzione all’acqua

Secondo uno studio, il 76% della luce del sole che oltrepassa le nostre finestre ed entra in casa genera calore. Un altro studio invece ha rilevato che il 75% delle tende rimane nella stessa posizione durante il giorno.

Lo stesso dipartimento inoltre afferma che le tende di colore medio con rivestimento in plastica bianca sul retro possono ridurre l’aumento termico fino al 33%. Questo, quindi significa che chiudere le tende quando il sole colpisce le finestre è un’ottima soluzione per l’estate!

 Ora parliamo dell’acqua. Infatti l’acqua calda è ottima, ma rappresenta circa il 18% del consumo energetico. Affermiamo che l’acqua non deve essere riscaldata oltre i 48°C per evitare ustioni.

Sicuramente non vorrai una doccia calda nei giorni di luglio, quindi risparmia abbassando la sua temperatura se alta. Inoltre le alte temperature dell’estate ci fanno preferire l’uso di acqua tiepida o fredda per la nostra doccia quotidiana con un duplice effetto positivo.

In primo luogo risparmieremo denaro e secondariamente la nostra pelle lo apprezzerà. Allo stesso modo, possiamo fare a meno del riscaldamento dell’acqua in altre attività come lavare i panni o i piatti.

La luce

Di per sé l’estate è un periodo in cui risparmiamo molto sulla bolletta per la luce, durante la giornata, vediamo nello specifico.

Luce naturale

In questo periodo dell’anno la giornata è più lunga. Ecco perché accenderemo meno la luce artificiale.Però se, inoltre, sfruttiamo le ore di luce naturale per compiti come studiare o svolgere attività similari eviteremo di accendere le lampade e le nostre tasche se ne accorgeranno.

Luce alle pareti

Se pensiamo di dipingere la casa (cosa che lasciamo sempre per i mesi più caldi), è meglio farlo con colori chiari come il bianco o il grigio pietra. Questo perché oltre a dare una sensazione di spaziosità, riflettono meglio la luce naturale e aumentano la luminosità.

Le lampadine

La luce artificiale delle lampade rappresenta invece il 4,1% del consumo totale delle famiglie. Cambiarli per quelli a basso consumo o LED significa ridurre i consumi energetici dell’80%.
Inoltre, sebbene siano più costose, durano 10 volte di più rispetto alle lampadine tradizionali. Per illuminare il terrazzo o il giardino, è meglio utilizzare lampade solari o luci fotovoltaiche che si caricano durante il giorno con la luce del sole e non consumano elettricità.

Condizionatori e ventilatori

Condizionatori

Non devono ricevere fonti di calore dirette, meglio che si trovino in punti dove il sole non arriva. Questo perché i sistemi di refrigerazione, se riscaldati, necessitano di spendere il doppio dell’energia per raffreddare, il che aumenta il costo.

Inoltre, è fondamentale non coprirli con mobili o indumenti perché rendono difficile la fuoriuscita dell’aria e li costringono a lavorare con maggiore sforzo. Chiudi le porte e le finestre quando azioni il condizionatore, evitando di sprecate il fresco che genera.

Inoltre, non è necessario mettere l’aria condizionata in tutta la casa. Nelle giornate molto calde, è un buon momento per decidere quali stanze dobbiamo climatizzare in modo specifico perché questo ci permetterà di ridurre il consumo di elettricità.

Ventilatori

Quando i ventilatori sono pieni di polvere, consumano il doppio dell’elettricità e potrebbero anche addirittura rompersi. Per evitare che ciò, i filtri dell’aria devono essere puliti e gli impianti di raffreddamento devono essere controllati regolarmente. eviteremo guasti e spenderemo meno.

Isola la casa e installa un termostato

L’installazione di guarnizioni o scossaline su porte e finestre non è fondamentale solo in inverno. In estate non permetteranno fuoriuscite d’aria e la climatizzazione della casa è ottimizzata.

La temperatura interna della casa non deve scendere sotto i 22°. Un termostato ci permetterà di controllarlo meglio, quindi, di risparmiare. Perché ogni grado in più aumenta i consumi dell’8%.

Consiglio: Se lasci che la casa si riscaldi un po’ quando sei lontano e la raffreddi quando torni, puoi risparmiare fino al 20% sulla bolletta.

Quando esci di casa, se non porti i tuoi animali domestici durante il giorno, non permettere che la temperatura di casa superi i 30°C. Se il tuo animale domestico ha il pelo lungo, la temperatura dovrebbe essere leggermente inferiore. E tieni le lampade e i televisori lontani dal termostato.

Ultimi consigli per risparmiare

  1. Riempi la lavatrice ad ogni lavaggio e usa acqua fredda ogni volta che puoi.
  2. Fai funzionare la lavastoviglie solo quando è piena e usa il ciclo di asciugatura all’aria invece di asciugare a caldo.
  3. Se hai un forno elettrico e non puoi usare il grill, usa il microonde.
  4. Approfitta del bel tempo per mettere da parte l’uso di alcuni dispositivi, come l’asciugatrice o l’asciugatrice.
  5. Se hai abbastanza spazio all’aperto, prepara un barbecue o, in mancanza, usa il microonde per riscaldare il cibo e consumare energia al minimo.
    O in alternativa al cibo caldo, approfitta della bella stagione per preparare piatti freddi come insalate, gazpacho, succhi o frutta.

Contatta Lacos per una soluzione su misura per la tua casa!